Graticola e scelta del portavoce capolista

gazebo

Sabato 12 marzo dalle ore 10:30 alle 13:00, presso l’hotel Felix di Scalea, si terranno le graticole per gli aspiranti candidati a sindaco del meetup Scalea 5 Stelle. Sempre in giornata presso l’hotel Felix, dalle 18:00 alle 19:00, si terranno le votazioni per la nomina del Candidato sindaco per le amministrative che, presumibilmente, si terranno in giugno. Per tutti coloro che conoscono davvero il mondo pentastellato non c’è nulla di nuovo, infatti nel movimento si fa così.

Abbiamo incontrato i cittadini in piazza e, sin dallo scorso ottobre, sono state raccolte non solo le proposte, le idee dei simpatizzanti, le critiche degli scettici, ma anche l’incoraggiamento a costituire una lista certificata. La lista non corona certamente le aspettative originarie degli attivisti scaleoti ma racchiude una richiesta esplicita da parte di tutti i cittadini che si riconoscono nel movimento cinque stelle e vogliono chiudere un triste capitolo della storia di Scalea. Sono stati tanti coloro che ci hanno sostenuto fino ad oggi ed essi sanno che non potremo che essere un’alternativa nuova al solito quadro politico sin ora proposto. Sempre ripensando ai numerosi incontri avuti in piazza Caloprese ricordiamo che, avendo ricevuto richieste di affiliazione ad altri nuclei politici, è necessario sottolineare che il Movimento 5 Stelle non aderisce, e tanto meno sostiene, ad alcuna lista civica. E’ importante ricordare, ma per chi conosce le regole del movimento non è una novità, che per i meetup è necessario richiedere la certificazione per poter partecipare al voto dei cittadini con il simbolo del movimento. Ogni meetup gode di una fondamentale autodeterminazione nel rispetto dei principi del movimento e pertanto a Scalea, abbiamo scelto di predisporre prima una linea programmatica prima di valutare l’eventuale presentazione di una lista. Suonerà strano per qualcuno ma questo è il nostro modo di fare. Sebbene qualcuno ha dato la propria disponibilità a candidarsi, questo non è mai stato oggetto delle nostre riunioni. Alla fine, democraticamente sceglieremo il candidato a sindaco tra gli attivisti che hanno partecipato alle attività del meetup. Tra questi verranno raccolte le candidature e, dopo qualche ora, avverrà la votazione e la scelta del candidato a sindaco. Nello stesso modo verranno scelti anche i candidati consiglieri per completare la lista che verrà proposta al voto democratico dei cittadini di Scalea.

Desideriamo ringraziare tutti coloro che ci hanno sostenuto, inviato email, hanno compilato il questionario o semplicemente ci hanno lasciato un idea presso il gazebo in piazza Caloprese in questi ultimi 5 mesi.

Meetup Scalea 5 Stelle

One thought on “Graticola e scelta del portavoce capolista

  1. Alessandra Amato 27 marzo 2016 at 7:53

    Sono veramente lieta che a Scalea ci sia la lista 5 stelle e che,letto attentamente il graditissimo programma, sia stato scelto a candidato sindaco la persona di Renato Bruno che non conosco personalmente ma che leggendo il suk curricula mi da garanzia di serietà e professionalità. È dal 1980 che conosco Scalea in quanto mia madre la elesse a sua dimora estiva e sempre i miei figli ancor pri a delle nostre vacanze agostane a Capo Vaticano erano dalla nonna dopo la chiusura delle scuole.. dal 2004 e dopo il pensionamento ma anche invirtù della grande affezzione che si era venuta consolidando tra i miei figli e la ridente cittadina, abbiamo comperata casa… So tutto quanto di Scalea il bello ed il brutto ed in questi anni di mia permanenza ho imparato ad amarla moltissimo e gli scaleoti tutti lo sanno bene quanto io ami la loro città che sento oranai anche mia.. Amo tutta la Calabria e non aggiungo altro perché ancorai si può ritrovare nel web una lettera accorata che scrissi all’allora sindaco uscente Dott. MARIO RUSSO era il 2009 alla fine del suo decennale mandato. Quella lettera vi dirà tutto di me e di come la penso riguardo Scalea e le sue enormi potenzialità . Certo non erano complimenti i miei ma solo critiche neanche velate sulka cattivjssima conduzikbe della cosa pubblica di quel Sindaco e poi anche del suo successore. La lettera aperta fu inviata oer coniscenza all’allora oresidente della Regione e al presidente della orovincia di Cosenza e fu pubblicata da Il Quotidiano di Calabria il 19 settembre 2009…

Lascia una risposta